AREA DELLA CURA

Responsabile di area: Maddalena Galizio

 

Mentre Cura stava attraversando un certo fiume, vide del fango argilloso. Lo raccolse pensosa e cominciò a dargli forma. Ora, mentre stava riflettendo su ciò che aveva fatto, si avvicinò Giove. Cura gli chiese di dare lo spirito di vita a ciò che aveva fatto e Giove acconsentì volentieri. Ma quando Cura pretese di imporre il suo nome a ciò che aveva fatto, Giove glielo proibì e volle che fosse imposto il proprio nome. Mentre Giove e Cura disputavano sul nome, intervenne anche Terra, reclamando che a ciò che era stato fatto fosse imposto il proprio nome, perché essa, la Terra, gli aveva dato il proprio corpo. I disputanti elessero Saturno, il Tempo, a giudice, il quale comunicò ai contendenti la seguente decisione: “Tu, Giove, che hai dato lo spirito, al momento della morte riceverai lo spirito; tu, Terra, che hai dato il corpo, riceverai il corpo. Ma poiché fu Cura che per prima diede forma a questo essere, finché esso vive, lo custodisca. Per quanto concerne la controversia sul nome, si chiami homo poiché è stato tratto da humus”.

Il mito di cura, Igino, I sec. a.c.


Cura è lo sguardo che si posa sulle cose e le chiama ad essere, che sa offrire una nuova occasione.

Cura è la saggezza che sa decentrarsi, che rinuncia a comprendere il mondo e l’altro “a partire da sé” (e talvolta rinuncia a comprendere, e basta…), ed impara a contaminarsi, a spostarsi di lato, a fare spazio.

Cura è scommessa sul futuro, è capacità di visione che squarcia il velo del presente per concedersi la speranza.

Ogni gesto di cura, anche il meno visibile, è un gesto politico, perché avvalora l’ipotesi di un vivere buono da costruire insieme, perché diviene luogo di resistenza alla barbarie e, senza alcuna pretesa di salvare il mondo, aiuta a salvare il nostro sguardo su di esso.

L’Area della Cura rappresenta la tradizione del Cespi e accoglie, ad oggi, al suo interno tre realtà importanti e ben distinte: la Scuola “Contatto e affettività nelle relazioni di cura – Caring Massage®”, l’area del benessere e l’area della salute mentale.

Caring Massage

La Scuola “Con-tatto e affettività nelle relazioni di cura: Caring Massage©” è nata nel 2015 per consolidare e ampliare una struttura di studio, ricerca e pratica in relazione a un percorso formativo iniziato a partire dal 1995…
Referente  M.Galizio

Area del benessere

Le terapie integrali rappresentano forme di trattamento, rivolte al benessere della persona, che intervengono sui processi metabolici fisiologici…
Referente M.Ribotto

Area salute mentale

A quarant’anni dalla Legge 180, i caratteri di unitarietà gestionale dei servizi e di integrazione multidisciplinare, introdotti da tale riforma nell’area della salute mentale…
Referente D. Resta